Gallipoli

Gallipoli è uno dei più antichi e caratteristici borghi del Salento. La parte antica si sviluppa su un isolotto collegato alla terraferma da un ponte seicentesco. Il borgo vecchio nasconde sorprese ad ogni angolo: palazzi fortezza, le tipiche case a corte, le mura, i bastioni, le piazzette e le tante chiese delle confraternite, come quella del Crocifisso, dell’Immacolata, di San Francesco e della Purità, che dà il nome anche alla piccola spiaggia antistante.

Di notevole bellezza il Castello Angioino, testimone di un’arte antica la facciata barocca della cattedrale-pinacoteca di Sant’ Agata. Da visitare anche il Museo Diocesano e il frantoio ipogeo, tipico del Salento, scavato nella roccia. Di notevole valore storico e culturale la Fontana Greca ritenuta la più antica d'Italia: fu costruita intorno al III secolo a.C.

A testimonianza dell’influenza dell’arte greca, le scene scolpite su una delle facciate, che rappresentano le tre metamorfosi delle mitologiche Dirce, Salmace e Biblide. In basso è collocato l'abbeveratoio dove in passato si dissetavano gli animali.

Caratteristico il mercato del pesce al porto che incarna lo spirito e il dinamismo degli abitanti della città.